IMPARA AD ESSERE FELICE

Essere felici non è semplice ma si può imparare ad esserlo, si possono imparare tecniche di pensiero positivo, di gratitudine ect che possono aiutarci a vivere meglio.

felicitàScopri quindi cosa puoi fare e come per vivere meglio, per sentirti meglio e per essere più Felice.

Si sente sempre più spesso di quanto la relazione con noi stessi, con il mondo, con gli altri possa influire ed influisce sulla nostra felicità, e tante sono ormai le teorie che sostengono che bisogna imparare ad essere felice,ossia imparare in qualche modo a forzare la felicità perché anche se forzata un po’ come la risata può alla fine aiutare davvero.

Il primo passo per coltivare dunque la felicità è :

ESSERE GRATI

E anche per la gratitudine si può fare tanto, si può imparare ad essere grati e sfruttare questo sentimento per essere felici davvero e per cambiare vita, le ultime ricerche scientifiche infatti sostengono che sentirsi grati aumenta il benessere psicofisico e migliora la qualità della vita, a partire dalla relazione con se stessi e con il mondo, ma sono poi le cosiddette neuroscienze che spiegano che imparare a dire grazie ha un effetto antistress, serve a farci sentire in pace, ad evidenziare il lato positivo della vita ed ecco quindi che la gratitudine diventa un allenamento quotidiano. Quando ci sentiamo grati, il senso del controllo diventa meno pressante e di conseguenza la gratitudine genera apertura, rilassamento, connessione con gli altri, si abbassano i livelli di stress e nell’organismo qualcosa comincia a smuoversi a livello fisico-emozionale. Molti studi tra cui quello del National Institutes of Health spiegano che la gratitudine da inizio ad un cambiamento a livello celebrale. Questo cambiamento è in grado poi di influenzare l’attività dell’ipotalamo, stimolando la produzione di dopamina e serotonina, i famosi ormoni della FELICITA’. Alcuni autori anche italiani hanno scritto sull’importanza di dire grazie e di essere grati e spiegano un po’ come fare per cominciare ad essere grati, impostando una serie di abitudini:

ALLENARSI: allenarsi alla gratitudine significa non perdersi nemmeno un attimo e cominciare dalla mattina, già il solo fatto di essersi alzati e di poter vivere un nuovo giorno è un dono meraviglioso che ci viene fatto e di conseguenza bisogna vederlo come tale ed essere grati per questo e soprattutto allenarsi a farlo tutti i giorni.

ROMPERE LA ROUTINE NEGATIVA: lamentarsi non serve a nulla ma anzi alcuni studi hanno sottolineato come la tendenza a vedere tutto negativo limiti addirittura l’impulso creativo, blocca la scoperta di nuove risorse e fa aumentare il senso di frustrazione, e quindi basta lamentarsi ma soprattutto andiamo a caccia della felicità quindi magari di sera si può fare un gioco molto semplice che è quello di pensare a tutte le cose che ci hanno fatto sorridere e trovare almeno 3 cose per le quali essere grati.

CERCARE LA FELICITA’ AUTENTICA:  essere capaci di vedere il lato positivo della vita non significa tuttavia essere sempre allegri, gioiosi o pieni di energia, questo è un errore che si fa comunemente, quello di scambiare la felicità  con la gioia. L’essere umano è fatto di sensazioni ed emozioni spesso contrastanti, come si dice solitamente siamo fatti di “luce ed ombra”, e bisogna trovare solo una connessione tra la tristezza, la rabbia, il dolore  per metabolizzare queste sensazioni e cominciare a scoprire la felicità, solo attraverso le sensazioni più profonde possiamo arrivare a vedere le cose in maniera del tutto nuova.

IMPARARE A DIRE GRAZIE: bisogna recuperare un po’ la dimensione umana e probabilmente l’educazione persa, dovunque che sia in un negozio, con il collega, con gli amici, tornare a guardare le persone negli occhi e imparare di nuovo a ringraziare per le cose. Se la gratitudine viene da dentro, allora possiamo annullare le distanze e curare anche vecchie ferite; Impariamo a sorprenderci e ad abbracciare.

Scopri anche come migliorare la tua attitudine mentale nel capitolo dedicato del libro

ANTIDIETA TRASFORMA L’IMPOSSIBILE IN REALTA’

Oppure puoi  Scaricare gratis il primo capitolo, basta che ci scrivi qui sotto e lo riceverai via mail gratuitamente!
[contact-form-7 404 "Non trovato"]