Stitichezza come combatterla e prevenirla!

Come prevenire e combattere la stitichezza partendo dall’alimentazione e da un corretto stile di vita!

La stipsi o stitichezza è un disturbo molto comune e molto diffuso, ed è uno dei motivi principali per cui si chiede consiglio al medico, al farmacista, erborista ect; circa il 10% degli adulti italiani soffrono di stitichezza cronica e il 20% di questo gruppo ha superato i sessant’anni. In genere colpisce di più le donne e gli adulti in età avanzata.

Si può parlare di stitichezza o stipsi quando vi è un rallentamento del transito intestinale a livello del colon retto ossia l’ultima parte dell’intestino e questo rallentamento porta a meno di tre evacuazioni a settimana.

Ci sono diverse cause per la stipsi e le prime due sono senz’altro:

  • una dieta povera di fibre
  • una scarsa idratazione

Ma oggi è causa di stipsi accertata anche il ritmo frenetico a cui siamo sottoposti quotidianamente e lo stress che creando stati di ansia influiscono negativamente sull’intestino che tende così a rallentare. Ci sono poi anche dei farmaci che possono influire e tra questi ci sono proprio i LASSATIVI che utilizzati in maniera continua forzano l’intestino a ridurre la PERISTALSI che di conseguenza richiede continuamente farmaci per evacuare. Anche i farmaci anti acidi e antidolorifici che contengono oppioidi inducono l’intestino pigro.

QUALI SONO I SINTOMI PIU’ COMUNI

Ovviamente il sintomo più diffuso è la mancanza di evacuazioni o quanto meno al di sotto delle tre settimanali, accompagnato però da :

-digestione lenta

-gonfiore addominale

-sovrappeso

-stanchezza

-irritabilità

Per prevenire quindi e dunque anche combattere la stitichezza bisogna adottare un corretto e sano stile di vita, ma alla base di tutto c’è:

  • una dieta corretta (cibi consigliati: cereali e derivati integrali, frutta e verdura fresca di stagione, carni bianche magre, legumi, tofu, ricotta, yogurt con probiotici; infusi di malva, caffè d’orzo ecc)
  • evitare di fare sforzi quando si è in bagno (potrebbe causare emorroidi che a loro volta aggravano la stipsi)
  • non rimandare ogni volta che si sente lo stimolo (inibendo l’intestino, trattenendosi, porta ad impigrire l’intestino)
  • Aumentare l’apporto di fibre

STITICHEZZA COME COMBATTERLA

Abbiamo detto che è necessaria una corretta alimentazione e abbiamo consigliato degli alimenti tra questi ce ne sono alcuni particolarmente utili perché ricchissimi di fibre:

SEMI DI CHIA: aggiungendo un cucchiaino di semi di chia a zuppe, passati o insalate si aumenta l’apporto di fibre solubili, benefiche per il colon

FICHI E PRUGNE SECCHE: sono altamente digeribili e con un elevato contenuto di fibre solubili ed insolubili che li rendono dei veri e propri rimedi naturali, ne bastano circa 30g al giorno

PERE: acquistandole biologiche si possono mangiare con la buccia che è particolarmente ricca di PECTINE, fibre solubili che non irritano le muscose intestinali

MANGO: la polpa del mango è in assoluto la più ricca di PECTINE, la fibra solubile che rigenera la flora intestinale e contrasta anche la formazione di TUMORI AL COLON

LEGUMI: sono tra gli alimenti da assumere maggiormente in presenza di stipsi, ma bisogna fare attenzione alla pellicina che provoca gonfiori addominali e quindi è meglio passarli al passaverdura così da eliminare la pellicina.

PASSATI DI VERDURE: insieme a zuppe, vellutate e minestroni consentono di fare scorta di fibre e di liquidi, necessari per la regolarità dell’intestino.

RIMEDI PER LA STIPSI

Ormai si trovano tantissimi rimedi per la stitichezza ma non tutti fanno bene anzi alcuni aggravano addirittura la situazione, abbiamo

  • FIBRE SOLUBILI: sono i rimedi migliori in quanto aumentano la massa fecale, la rendono morbida e ne facilitano l’eliminazione senza irritare l’intestino
  • LASSATIVI STIMOLANTI: sono molto DANNOSI, irritano e infiammano l’intestino, facendolo impigrire ancora di più
  • LUBRIFICANTI: non irritano le mucose e possono essere usati anche per lungo tempo
  • LASSATIVI SALINI: richiamano acqua nel colon idratando così le feci e facilitandone l’eliminazione
  • LATTULOSIO: è un lassativo osmotico, richiama acqua , costituito da zucchero sintetico, è abbastanza efficace e non irrita l’intestino
  • SEMI DI LINO: ricchi di mucillagini utili per il colon, basta metterne un cucchiaino leggermente pestati in un bicchiere d’acqua  da bere poi dopo 8 ore.