Zenzero tutta la verità sulla spezia che allunga la vita!

La spezia piccante che aiuta a calmare lo stomaco,a prevenire la formazione di gas e di placche pericolose sulle arterie.

In questi giorni sentiamo sempre più parlare di zenzero, delle tisane a base di zenzero e di come questa spezia sia utile per dimagrire ma anche per tenersi in forma, insomma lo zenzero viene definito un po’ la cura per tanti mali dei nostri giorni e tantissimi studi sono stati fatti e ancora si fanno per scoprire tutte le sue proprietà.

Lo zenzero è la radice di una pianta (zingiber officinalis) originaria dell’Asia orientale. E’ considerato dalla medicina ayurvedica un rimedio preziosissimo per aumentare l’Agni, ossia il fuoco digestivo per combattere la nausea e per eliminare le tossine. Anche in Cina lo zenzero rappresenta una parte importante nella medicina tradizionale e la si raccomanda per stimolare la circolazione energetica e per riscaldare in caso di influenza. In realtà sebbene sia originaria di paesi lontani e usata in medicina alternativa, studi scientifici recenti l’hanno promossa a pieni voti e si consiglia di usarla il più possibile per favorire un buono stato di salute. Il dipartimento di sperimentazioni terapeutiche dell’Università del Texas ha scoperto che lo zenzero ha anche un ruolo NEUROPROTETTIVO, in grado quindi di combattere malattie degenerative come l’ALZHEIMER o il PARKINSON, ed in effetti in Asia dove questa spezia viene consumata quotidianamente queste malattie sono in percentuale nettamente inferiore, rispetto al resto del mondo dove non si è usata mai in passato.

PROPRIETA’ DELLO ZENZERO

  • PROTEGGE LA MUCOSA GASTRICA E DEPURA IL SANGUE: è efficace per proteggere problemi digestivi, facilita infatti il passaggio del contenuto dello stomaco nell’intestino e l’eliminazione degli scarti con le feci. Inoltre la sua azione digestiva stimola la coliciste e regolarizza la secrezione della bile, evitando così reflussi e gastriti provocati da un eccesso di acidità.
  • STIMOLA IL METABOLISMO ED AIUTA A DIMAGRIRE: diversi studi tra cui quello dell’ Institute of human nutrition della columbia university negli Usa, hanno dimostrato che può ridurre il senso di sazietà favorendo quindi un’alimentazione a ridotto apporto calorico, inoltre il potere riscaldante dello zenzero promuove la termogenesi, ossia la produzione di calore che brucia i tessuti adiposi e aumenta il metabolismo basale.

Lo zenzero in commercio si trova sia fresco che in polvere, gli esperti però consigliano di scegliere la radice fresca perché più ricca di gingeroli  rispetto alla forma essiccata. Bisogna però acquistare una radice ben soda e tesa e non raggrinzita, inoltre una volta tagliata deve risultare fibrosa. La radice si può conservare in contenitori sottovuoto in un luogo fresco.

Lo zenzero può essere usato per sgrassare gli alimenti, va grattugiato direttamente sui piatti dopo aver eliminato la scorza. In India e in Cina è alla base di numerosi condimenti per carne e pesce e per la preparazione di sciroppi e biscotti. In india rientra fra gli ingredienti del curry e aggiunto ai cibi più grassi limita l’assorbimento dei lipidi, infatti in Cina già dall’antichità dopo un pasto abbondante si usa un infuso detox a base di zenzero, preparato facendo bollire un pezzetto di radice con la buccia in una tazza di acqua. La radice fresca può essere usata anche al posto, del miele in tè, infusi o succhi freschi di frutta e verdure.

Per poter fare un bel pieno di vitamine basta aggiungere un pizzico di zenzero a succhi di mirtillo o spremute fresche di arancia, e ci assicura una bella ricarica anche al sistema immunitario e inoltre si può fare anche un’ottima tisana  con l’aggiunta di limone per combattere anche raffreddore e influenza e le infiammazioni alla gola.

Guarda anche il video per preparare la tisana!