Emorroidi sintomi e cure!

come curare le emorroidi, come riconoscere i sintomi e come alleggerire il dolore!

CHE COSA SONO LE EMORROIDI

Le emorroidi sono dilatazioni della rete vascolare intorno al canale anale, con tendenza al prolasso e alle emorragie. Le emorroidi che possono essere interne o esterne si verificano quando le vene emorroidali si dilatano e formano varici.

SINTOMI EMORROIDI

Le emorroidi hanno vari sintomi:

  • sanguinamento,
  • dolore,
  • edema,
  • congestione,
  • prolasso,
  • prurito anale,
  • perdite muco-sierose,
  • sensazione di fastidio anale

Le emorroidi possono essere sia interne (quando sono all’interno del canale anale e non risultano visibili) che esterne (se visibili e riconoscibili al tatto).

CAUSE DELLE EMORROIDI

Le cause possono essere diverse tra le quali:

-la stitichezza
-la gravidanza
-le variazioni ormonali
-lo stress psichico
-il fumo
-l’alimentazione scorretta (eccessivo consumo di fritture, peperoncino, cioccolato, alcolici)

ALIMENTAZIONE PER COMBATTERE LE EMORROIDI

Un fattore molto importante per le emorroidi è l’alimentazione che deve assicurare un intestino pulito e un’evacuazione regolare con feci non troppo dure.

L’alimentazione dovrà essere quindi ricca di fibre e ricco  di vitamine A, B, C, E e dello zinco per mantenere una buona integrità delle pareti venose che nelle emorroidi diventano più fragili. Inoltre bisogna preferire un’alimentazione naturale e variata con cereali integrali, legumi, frutta e verdura di stagione possiede tutti i nutrienti utili nelle emorroidi,e ovviamente bisogna  ridurre alimenti come cibi raffinati, latte e derivati, insaccati, zuccheri e grassi di origine animale.

E’ preferibile inoltre arricchirla con cibi che favoriscono la circolazione come i frutti rossi: ciliegie, mirtilli, lamponi e more.

RIMEDI NATURALI PER LE EMORROIDI

Esistono anche dei rimedi naturali per alleviare e curare le emorroidi tra i quali:

  • ALOE VERA: l’aloe ha proprietà lenitive e antinfiammatorie che alleviano i disturbi delle emorroidi. Si può usare un gel all’ aloe sugli stadi iniziali.
  • IPPOCASTANO: (Aesculus hippocastanum) i semi e la corteccia di ippocastano hanno proprietà antiedemigena e vasocostrittrice, che riducano quindi l’attività dell’elastasi e della ialuronidasi, due enzimi che attaccano l’endotelio dei vasi e la matrice extracellulare, indebolendone la struttura. Attraverso questa riduzione i vasi riacquistano la normale resistenza e permeabilità.
  • VITE ROSSA: (Vitis Vinifera) è adatta per  tutte le forme di vene varicose, flebiti, fragilità capillare, couperose, edemi, emorroidi, cellulite, ritenzione idrica, stasi ematica e pesantezza agli arti inferiori.le foglie contengono dei principi attivi ricchi di antiossidanti, con una funzione vasoprotettrice, diretta al sistema circolatorio.
  • AMAMELIDE:(Hamamelis virgianana) le foglie e la corteccia hanno proprietà vasoprotettrice e tonificante delle pareti venose ormai compromesse da infiammazioni.L’amamelide è considerata un rimedio efficace nel trattamento dei disturbi del sistema circolatorio la dove sia necessaria un’azione astringente, come flebiti, varici ed emorroidi, fragilità capillare, capillari dilatati, tendenza alla formazione di lividi, cellulite;
  • CENTELLA: (Centella asiatica) le foglie, grazie alla loro attività flebotomia, sono in grado di  preservare la struttura e la tonicità delle pareti vasali. Rinforzano ed elasticizzano le pareti dei vasi sanguigni, favorendo la corretta circolazione periferica. La centella  è quindi indicata per prevenire e trattare  le varici poiché riduce la dilatazione delle vene, la permeabilità capillare e l’edema sottocutaneo.

Leggi anche  come curare la sciatica con rimedi naturali.