Tisane per curare le vene varicose!

Impariamo a prenderci cura di noi stessi e delle varici che sono una chiara richiesta di aiuto dell’ organismo.

Le varici o vene varicose sono la dilatazione di una o più vene e possono comparire in qualsiasi parte del corpo. Le più comuni sono le varici delle gambe e del viso (in questo caso si parla di couperose).

Anche le emorroidi possono essere considerate come  vene varicose, e quindi possiamo utilizzare le stesse tisane. Queste tisane sono da prendere due tazze al giorno oppure aggiungendo dell’olio neutro da massaggiare direttamente sulla parte.

ERBE CON CUI PREPARARE TISANE PER CURARE LE VENE VARICOSE

AMAMELIDE
L’amamelide  è uno dei rimedi più conosciuti per la cura delle vene varicose,ha una forte proprietà astringente ed è utile per alleviare le emorroidi e combattere la diarrea. La si usa anche per trattare piccole emorragie, assunta per via orale o applicata localmente.

Per preparare l’infuso da bere , lasciamo bollire l’amamelide secca per tre minuti. Una volta spento il fuoco, lasciamo riposare altri tre minuti, due tazze al giorno.

IPPOCASTANO
L’ippocastano è conosciuto per le sue proprietà  benefiche per la circolazione del sangue e proprio per questo  si trova spesso come ingrediente principale di numerosi trattamenti naturali per prevenire le varici. Ile sue proprietà migliorano la funzionalità venosa, riducono il volume delle vene e danno sollievo alle gambe stanche.

Per preparare l’infuso di ippocastano,  si mette a bollire la pianta secca preferibilmente corteccia e frutto per tre minuti. Spegnete il fuoco e lasciate riposare la tisana per altri tre minuti.

CIPRESSO
Il cipresso è conosciuto perché è  un ottimo vasocostrittore, usato in medicina già dall’antichità. I suoi frutti hanno un elevato potere astringente,  molto utili quindi in caso di problemi venosi. Facilita la sudorazione ed aiuta ad eliminare l’eccesso di liquido dall’organismo.

Per preparare l’ infuso si usano le bacche principalmente e poi germogli e foglie.

NOCCIOLO
Le foglie di nocciolo sono ricche di tannini e flavonoidi, due componenti molto utili per prevenire per le varici. La tisana con foglie di nocciolo non solo previene la ritenzione idrica ma riduce il colesterolo, combatte l’osteoporosi e aiuta in caso di anemia.Può aiutare anche a diminuire  lo stress e stimola la funzione intestinale.

VITE
La vite rossa è una pianta preziosa e molto conosciuta proprio per combattere le varici e e vene varicose: le sue foglie  infatti tonificano le vene e aiutano ad alleggerire le gambe stanche. La vite, ricca di vitamine e tannini, migliora la resistenza dei capillari e combatte l’insufficienza venosa.

Per l’infuso lasciate  bollire le foglie secche per una decina di minuti. Lasciatela riposare per altri cinque minuti.

Con queste piante possiamo quindi preparare delle ottime TISANE PER CURARE LE VENE VARICOSE.

Se vuoi approfondire sulle varici leggi anche:

Vene varicose sintomi e rimedi

5 trucchi per migliorare la salute delle gambe

SE TI PIACE LA NATUROPATIA, prova a vedere il MASTER IN NATUROPATIA